Si è conclusa ieri ad Inzago l’avventura Regionale dell’Under14.

La nostre ragazze, hanno finalmente dimostrato il loro vero potenziale in un primo set “devastante”, non ce n’era per nessuno. Battute forti, continue e con pochi errori, muri, copertura dietro, alzate precise, schiacciate da parte di tutte le nostre attaccanti. Certo, con qualche pecca in ricezione, ma finalmente una squadra che girava al massimo. Finale set 25-17 per noi.

Il secondo set comincia subito male,, ma le nostre riescono a tenere fino a circa metà set, poi, le avversarie imbroccano una sequenza di 6 battute che le nostre non riescono a contenere e riaffiorano subito i limiti psicologici della squadra. Il set è perso a 16.

Comincia il terzo set con l’altalena già vista nel secondo e sembra che l’andazzo non debba cambiare, ma sul 23 a 16 per l’Inzago un guizzo di orgoglio fa recuperare le nostre fino quasi a raggiungere le avversarie e rimettere così in gioco la qualificazione. Purtroppo due errori di troppo ci fanno perdere il set e la qualificazione.

Nel quarto, a qualificazione ormai compromessa, il coach lascia spazio alle riserve e la partita si conclude sul 3-1 per l’Inzago.

Emblematica l’osservazione dell’arbitro a fine partita: “Ma, hanno paura di vincere?”

Da Lunedì si ricomincia a lavorare per il prossimo campionato “primaverile”.